LESS IS MORE - E' MEGLIO MANGIARE DI MENO?


Meno è Meglio. il nostro corpo e il nostro cervello funzionano al meglio solo quando lo stomaco è vuoto.




Photo by Henley Design Studio on Unsplash


Due pasti al giorno sono più che sufficienti per qualsiasi essere umano, questo è qualcosa che molte civiltà antiche hanno insegnato per molti anni, un modo per riuscire a mantenere un certo equilibrio nel corpo e la mente, ma negli ultimi cent'anni con l'arrivo del consumismo abbiamo cercato di creare un equilibrio diverso, mangiando qualsiasi cosa e poi cercare di bilanciare con qualche medicinale o pillola, questo perché in questo momento il mercato decide per noi cosa e quanto dovremmo mangiare, non siamo più in grado di mangiare in modo consapevole ma siamo spinti a mangiare più di quanto ne abbiamo bisogno, e purtroppo questi insegnamenti antichi non li abbiamo più presi sul serio fino ad ora, che il Dr. Ohsumi, rinomato biologo Giapponese, ha studiato per anni i meccanismi con cui l'organismo si libera delle cellule morte, dimostrando i benefici di una dieta intermittente. Una scoperta da premio nobel che ha confermato scientificamente qualcosa che conosciamo da sempre, e ora all'improvviso torniamo a dire che dovrebbe esserci un intervallo di 16 ore tra i pasti e tutte le nostre malattie spariranno. Secondo il Dr. Ohsumi se il processo dell'autofagia(il nostro sistema di riciclo cellulare) non si svolge correttamente, una persona può sviluppare il diabete di tipo-2, il morbo di Parkinson e altre malattie degenerative, fino al cancro. Con l'autofagia, le cellule iniziano a nutrirsi di scarti cellulari, inclusi i batteri patogeni, per produrre energia e rigenerarsi! Ci sono molti aspetti su questo argomento, altri dicono che le cellule che si muovono nel nostro corpo provocando alcuni danni generalmente mangiano da 10 a 12 volte di più di quanto mangiano le cellule sane. Quindi se fai una pausa sufficiente tra un pasto e l'altro la maggior parte di loro morirà, perché non può sopravvivere, ci sono migliaia di persone che sono guarite semplicemente perché non si riforniscono ogni volta che il serbatoio è pieno.

Stomaco vuoto e fame sono due cose diverse, la fame significa che i livelli di energia iniziano a diminuire, ma lo stomaco vuoto è una buona cosa. La scienza moderna lo sta confermando, il nostro corpo e il nostro cervello funzionano al meglio solo quando lo stomaco è vuoto. Quindi dovresti mangiare in modo tale da assicurarti che il tuo stomaco sia sempre vuoto entro due o tre ore al massimo. E soprattutto assicurati di andare a letto con lo stomaco vuoto. Non mangiare è importante quanto mangiare. Perché qualsiasi correzione o purificazione che deve avvenire nel corpo, perché accada il tuo stomaco deve essere vuoto è cosi semplice ed importante, altrimenti la purificazione a livello cellulare non avverrà, se accumuli troppo cibo di sicuro ti troverai con un accumulo di problemi.

E' ora di riprenderci la nostra capacità di scegliere cosa e quando mangiare e non lasciare che il mercato decida per noi, è ora di farlo in modo consapevole, solo cosi faremo ciò che è meglio per noi. Ricorda che il cibo non è una moda, non è cultura, non è religione, non è solo piacere. Il cibo è carburante per il nostro corpo, il carburante che ci tieni in vita, in poche parole "il Cibo è Vita " e come mangi definirà la tua vita e chi sei.

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brescia - Italy 

eatvolve.it@gmail.com

© eatvolve 2020.

Copyright ©2021 by Eatvolve s.r.l.  - Sede legale: Castel Mella (BS) Via Roma 4 CAP 25030 - Registro delle Imprese di Brescia, REA 600481, codice fiscale e P. IVA 04255970982