• EATVOLVE

QUAL È LA DIETA MIGLIORE DA FARE?

Aggiornato il: 7 set 2020

Ciò che tendiamo ad ignorare quando pensiamo a fare una dieta o alla perdita di peso è il modo in cui approcciamo o gestiamo questo processo di cambiamenti per noi e per il nostro corpo. Per quanto sia importante concentrarsi su ciò che si mangia per perdere peso e tenerlo lontano, è altrettanto fondamentale considerare i cambiamenti che dobbiamo adottare nel nostro stile di vita.

Qualche sera fa, ci siamo trovati con un gruppo di nutrizionisti e abbiamo discusso su quale sarebbe la dieta migliore da fare? e la risposta è semplice: Non C'è!.. Non esiste una dieta che funziona! La cosa migliore che possiamo fare è abbandonare una mentalità dietetica, scegliendo invece di adottare uno stile di vita più sano. Il motivo principale è che quasi tutte le diete falliscono, l'80-90% fallisce nel primo anno, e ancora di più nel secondo, e man mano che ci si sposta lungo la linea non ci sono prove a lungo termine dell'efficacia della dieta.



Ciò che la ricerca dimostra è che più restrittive sono le tue pratiche, più è probabile che tu aumenti di peso a lungo termine, e c'è una ragione fisiologica e psicologica per questo. Il motivo fisiologico è qualcosa chiamato termogenesi adattativa, quando perdi peso, si verifica una risposta fisiologica nel tuo corpo, il tuo corpo non vuole perdere peso perché la scomposizione del grasso è difficile e richiede molto lavoro per il corpo, quindi rilascia determinati ormoni per rallentare la perdita di peso. E così, anche con tutta la tua forza di volontà e l'autocontrollo del mondo, può essere difficile superare l'influenza di questo aumento degli ormoni della fame. Il tuo corpo è intelligente e si adatterà rallentando l'energia che bruci a riposo e rallentando il tuo metabolismo per tenere conto del deficit di cibo attraverso una dieta restrittiva. Quindi possiamo davvero dire che l'effetto fisiologico della dieta, è che ti fa diventare più affamato e il tuo metabolismo più lento nel tempo. Ci sono alcuni studi davvero interessanti sui programmi che promuovono una drastica perdita di peso a breve termine, in quanto il tasso metabolico dei partecipanti è effettivamente rallentato fino a 700 calorie al giorno, quindi in realtà sono molto più propensi ad aumentare di peso a lungo termine.

Poi da un punto di vista psicologico, tendiamo a concentrarci sul nostro peso sulla bilancia e lasciamo che quel numero diventi tutto, questo è noto in psicologia come `` un motivatore estrinseco '', e quindi se quel numero non riflette lo sforzo che noi ci stiamo mettendo, diventiamo duri con noi stessi, non apprezziamo il lavoro fatto, torniamo a mangiare anche più di prima, iniziamo a punirci, anche se abbiamo fatto un buon sforzo. Il problema con gli obiettivi estrinseci è che hai bisogno che ti dicano la cosa giusta: che si tratti del numero di Mi piace su Facebook o di altre persone che si complimentano con te, o se il ragazzo che ti piace ti guarderà, quel tipo di obiettivi ha solo un effetto di breve durata. Invece gli obiettivi intrinseci sono diversi, sono dall'altra parte dello spettro, sono più come, ordinare il pranzo da EATVOLVE perché ti fa sentire fantastico e pieno di energie dopo, andare a fare la tua passeggiata mattutina perché ti farà sentire più vivo e concentrato, o quella sensazione che hai dopo un allenamento. "Obiettivi intrinseci" si traduce in latino come "beni per l'anima", sono più guidati dal processo e basati sulla quotidianità, piuttosto che su un numero particolare. E questi obiettivi dimostrano di migliorare il tuo benessere in generale, il tuo benessere psicologico e il tuo benessere fisico, perché sono molto più appiccicosi. Un obiettivo deve essere in linea con i tuoi valori e un numero non si allineerà mai veramente con i tuoi valori. Poi se allinei i tuoi obiettivi con i tuoi valori, ad esempio se ti impegni per portare la migliore versione di te al lavoro o cerchi di essere un modello positivo per i tuoi figli, mangiare bene ed essere sani sono attributi comuni che rappresentano questi atteggiamenti. E queste saranno le ragioni che ti faranno andare avanti per diventare la migliore versione di te, per avere il fisico che vuoi. Non una dieta! queste ragioni non si basano sulla forza di volontà o sui gusti sociali, o su qualsiasi altra cosa per farti andare avanti, sono obiettivi che sono inerenti a te e parte di ciò che sei.


Cosa possiamo fare per creare sane abitudini? E allo stesso tempo raggiungere obiettivi specifici come la perdita di peso. - Inizia con il tuo perché. Questa è la tua motivazione intrinseca piuttosto che estrinseca, che è ad esempio il tuo peso sulla bilancia.

- Evita di usare la forza di volontà. Inizia con l'obiettivo più piccolo o più semplice, pensalo come un inseguimento per tutta la vita, come una maratona non uno sprint. Non puoi raggiungere tutti i tuoi obiettivi dall'oggi al domani, infatti è qualcosa che farai per il resto della tua vita, proprio come spazzolare i denti.

- Trova gioia nelle tue sane abitudini. Le abitudini che ti piacciono sono quelle a cui ti atterrai. Spesso quando pensiamo alla perdita di peso, pensiamo alla privazione e quanto sarà difficile, ma dobbiamo fare un passo indietro e pensare a tutte le cose che effettivamente ci darà nella nostra vita, assumendo una visione più equilibrata , chiedendo "cosa mi permette di fare, chi mi permette di essere, come mi sentirò giorno per giorno come risultato di ciò?".Piuttosto di una dieta, è meglio che inizi a ballare se è questo che ti dà gioia e smettila di privarti delle cose salutari che ti piacciono davvero. Non deve essere difficile, può essere una ricerca gioiosa, puoi concederti il ​​permesso di goderti la salute.

- Il tuo intorno conta davvero tanto. In media prendi 250 decisioni alimentari al giorno. Se sei circondato da cibo non sano è molto difficile per te creare abitudini sane. Guarda cosa hai fuori e cosa c'è davanti agli occhi quando apri gli armadietti e il frigorifero. Sono grandi pomodori succosi o è una torta. Pensa davvero all'ambiente in cui ti esponi. Allo stesso modo, se stai andando a pranzo e hai davvero fame ed entri in un negozio che vende molti dolci, è molto più probabile che ti arrendi perché hai fame. Se sei in ufficio e qualcuno porta una torta di compleanno ed è seduta sul tavolo, ogni volta che passi devi prendere una decisione se impegnarti o meno, e alla fine la tua forza di volontà crollerà e cederai alla tentazione. È molto difficile cambiare le tue abitudini in un ambiente che non supporta il cambiamento. Ora, soprattutto perché così tante persone lavorano da casa, considera quali sono le cose che ti aiutano a creare delle sane abitudine e quali sono le cose che non lo fanno. Ad esempio, ho il mio tappetino da yoga in soggiorno, le lascio come promemoria visivo per fare i miei esercizi giornalieri. Devo letteralmente inciampare nella mia abitudine per farlo! Allo stesso modo, se avessi un pezzo di torta lì, alla fine lo mangerei. Pensa a cosa renderebbe più facile e ti aiuterebbe a fare le tue abitudini più sane. Un bell'esempio di indizio visivo è una scatola di verdure. È bello, è verdura di diversi colori, è molto piacevole alla vista e ogni volta che lo vedi ti fa pensare "Ho bisogno di mangiare più frutta e verdura". È anche una rappresentazione visiva di "Mi preoccupo di me stesso, sto investendo nella mia salute", e questa è una rappresentazione visiva di ciò che hai bisogno.

E se hai bisogno di una mano noi siamo qua per te, per offrirti un pranzo con ciò di cui hai veramente bisogno per affrontare la tua giornata.


Eat - Love - Eatvolve

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Brescia - Italy 

eatvolve.it@gmail.com

© eatvolve 2020.

Copyright ©2021 by Eatvolve s.r.l.  - Sede legale: Castel Mella (BS) Via Roma 4 CAP 25030 - Registro delle Imprese di Brescia, REA 600481, codice fiscale e P. IVA 04255970982